Cantine aperte 2020

Per allietare un poco questa Fase 2 abbiamo deciso di fare due chiacchiere riguardo le cosiddette "Cantine Aperte", che sicuramente conoscete già alla perfezione. E dai, magari cercare di analizzare la loro specifica situazione ad oggi, Maggio 2020.

Scritto il 22 Maggio 2020 da Team peekee
Cantine aperte - Hero banner.png

Buongiorno cari amici di Peekee!

Che cosa potremmo dire a proposito delle  "Cantine Aperte", se volessimo trovare una descrizione precisa ed appropriata?

"Cantine Aperte" è forse l'evento enoturistico più importante che ci sia Italia. 

Fin dal 1993, l'ultima domenica del mese di Maggio, le cantine socie del Movimento Turismo del Vino (associazione no profit nata nel 1993 che annovera circa 1000 tra le più prestigiose cantine italiane) aprono le loro porte al pubblico, favorendo così un contatto diretto tra gli appassionati di vino ed i produttori. 

"Cantine Aperte" è diventato nel tempo una vera e propria filosofia, un personalissimo stile di viaggio e di scoperta dei territori del vino italiano, che vede, di anno in anno, sempre più turisti, curiosi ed appassionati avvicinarsi alla realtà delle cantine, desiderosi di fare una vera e propria esperienza, molto diversa dal comune. 

Oltre alla possibilità di assaggiare i vini e di acquistarli direttamente in azienda, è possibile entrare nelle cantine per scoprire i segreti della vinificazione e dell'affidamento, passaggi fondamentali della produzione vitivinicola.

I protagonisti di "Cantine Aperte" sono solitamente giovani, sia gruppi numerosissimi che coppie, i quali contribuiscono ad animare le innumerevoli iniziative di cultura gastronomica che fioriscono attorno all'evento in tutto il Paese, su iniziativa delle stesse aziende produttrici.


Piccolo approfondimento su Movimento Turismo del Vino:

il Movimento Turismo del Vino mira ad accrescere il settore enoturistico nazionale, che rappresenta una risorsa economica fondamentale per lo sviluppo dei territori ed un efficace strumento per la tutela dell’ambiente. 

Agli appassionati del vino il Movimento vuole, da una parte, far conoscere più da vicino l’attività e i prodotti delle cantine aderenti.

Cantine aperte - 1.png

Ma dall’altra, offrire un esempio di come si può fare impresa rimanendo fedeli alle più tipiche tradizioni, della salvaguardia ambientale e dell'agricoltura di qualità. 

Tra gli obiettivi dell’associazione:

  • promuovere la cultura del vino attraverso visite nei luoghi di produzione;
  • sostenere l'aumento dei flussi turistici in tutte le aree d'Italia a forte vocazione vitivinicola;
  • qualificare i servizi turistici delle singole cantine;
  • incrementare l'immagine e le prospettive economiche ed occupazionali dei territori del vino.


Vien da sé che "Cantine Aperte" abbia riscosso nel tempo un successo sempre più crescente, anche grazie ad una maggiore consapevolezza dei produttori, che hanno visto incrementi di accoglienza quasi inattesi.

È quindi lecito pensare che un evento così importante sia tra i principali pilastri del turismo enogastronomico italiano, rendendo l'iniziativa unica e diciamocelo, inimitabile! 

Ma rimanendo il più fedeli possibile alla situazione attuale, ovvero quella del virus COVID-19, cosa accadrà a "Cantine Aperte 2020"? 

Uno dei primi pensieri è sicuramente il più brutto, purtroppo. 

Vista la situazione ci sembrerà  logico che distanze di sicurezza, dotazioni igieniche e scongiura di assembramenti non giovino più di tanto ad una possibile iniziativa "Cantine Aperte 2020".

Cantine aperte - 3.png

Eppure, amici di peekee, pare proprio che il 2020 sarà per "Cantine Aperte" un anno carico di attività ed iniziative! 

Tra queste, la più interessante di tutte: "Cantine Aperte Home Edition" 

Dalla fine di Maggio avremo la possibilità di tornare ad assaggiare i nostri amati vini, in compagnia dei produttori, direttamente da casa! 

Andiamo a vedere come funziona nel dettaglio questa nuova e geniale trovata! 

"Cantine Aperte Home edition” è, appunto, la nuova proposta del Movimento Turismo del Vino Toscana, ideata per evitare di perdere il grande evento dell’anno dedicato a tutti gli appassionati di vino (su le mani gente!). 

Diciamo quindi che cambia la formula, ma il risultato rimane totalmente invariato:

Il 30 e il 31 maggio le cantine della Toscana restano quindi aperte in maniera interattiva, ma non per questo meno coinvolgente! 

Ah già, il tema di quest’anno sarà “il vino e le sue radici”, radice intesa quella della vite naturalmente, così coriacea, simbolo delle radici di tutti e dei produttori in particolare, legate alla terra e alla tradizione di fare vino. 

Pensate che addirittura MTV Toscana, dal 21 Aprile, ha promosso on line sui propri social e sul sito una campagna di lancio dell’evento ripercorrendo le principali località legate al vino, sintetizzando immagini, parole e suoni in un viaggio virtuale alla scoperta di quello che a breve tutti i turisti potranno di nuovo poter godere di persona.

Ma quante cantine toscane saranno disponibili, ad esempio?  Beh ragazzi, anche le altre cantine resteranno chiuse fisicamente, ma non del tutto:

Tantissimi produttori saranno accessibili “virtualmente”, o meglio, tutto coloro che, tramite la loro azienda, aderiranno all’iniziativa. 

Ecco come: dal 4 al 28 maggio sul portale www.mtvtoscana.com saranno disponibili le aziende partecipanti in rappresentanza di tutte le principali denominazioni della Toscana. 

Ogni cantina proporrà due pacchetti per gli appassionati che potranno con un click prenotare la scelta ideale che consiste in un kit che sarà spedito direttamente a casa vostra!

Cantine aperte - 2.png

Il kit di Cantine Aperte Home edition prevede delle bottiglie in assaggio, l’invito in cantina per quando sarà possibile tornare alla nostra quotidianità, una ricetta toscana della cantina da cucinare in casa e abbinare al vino ricevuto. 

La visita in cantina invece si svolgerà alle 11 o alle 16 del 30 e 31 maggio attraverso Zoom e avrà la durata di 40 minuti: 

si tratterà di una visita che ogni singola cantina proporrà al cliente che l’avrà scelta. 

Alla fine potrete scattarvi una foto targata “Cantine Aperte” da pubblicare sul portale di MTV Toscana.

Ora, siamo certi che le iniziative sparse per tutta Italia saranno davvero tantissime e veramente succose! 

Proprio per questo motivo ci raccomandiamo di rimanere sempre informati, utilizzando internet con criterio e cercando informazioni affidabili! 

Ricordatevi, le Cantine vi aspettano... anche da casa! 

Approfittatene per visitare le più disparate, in qualsiasi regione d'Italia!  Sicuramente ci saranno posti magnifici dove ancora non avete avuto l'occasione di andare!  E chissà, potrebbero essere proprio quelli toscani. 

Speriamo potrete godervi questo "Cantine Aperte 2020" nel migliore dei modi, assieme alla vostra famiglia e ai vostri amici. (I vostri congiunti per intenderci :P )

Beh, alla prossima cari amici eno-astronomici! 

Baci e abbracci!