Bestia da...Sommelier!

Come abbiamo detto nell'articolo precedente, una delle tante cose che Peekee farà assieme a voi è proprio scoprire e analizzare interessanti curiosità riguardanti l'enogastronomia, con un pizzico di brio!

Scritto il 03 Aprile 2020 da Team peekee
SOMMELIER 1110 450.png

Ed oggi parleremo di una delle figure più importanti (e a tratti, particolari) all'interno della realtà enogastronomia.

Una persona sempre presente alle migliori degustazioni, che ci accompagna per tutto la durata dell'esperienza, dandoci quelle informazioni tanto necessarie quanto poetiche.

Odore, accostamento di sapori, livello di salivazione, colore...

Si, avete capito bene, stiamo parlando proprio di lui: il Sommelier!

Da tempo immemore, la figura del Sommelier è parte integrante, se non fondamentale, di ogni esperienza che abbia a che fare con la degustazione di vini, riconosciuta per importanza in tutto il mondo.

Ma se proviamo a fermarci un secondo ed analizzarne il nome, la domanda sorge quasi spontanea: che significa? Da cosa deriva la parola Sommelier?

Scopriamolo insieme!

Innanzitutto, dovete sapere che Sommelier non è altro che l'unione delle due parole francesi Somme (bestia da soma) e lier (legare), le quali appunto originano il sostantivo Sommelier.

Ai tempi del fiero Napoleone Bonaparte, i cosiddetti "soldati napoleonici" erano soliti legare le botti di vino alle bestie da soma, sia per avere la possibilità di berne in quantità, ovunque e comunque (chiamateli scemi), sia per il trasporto più strettamente commerciale.

Ma per il momento meglio evitare di perdersi in congetture!

Tornando al Sommelier...

La persona adibita al trasporto del vino, che si suppone fosse sempre un soldato, iniziò ad esserne sempre più "legata" (gioco di parole fantastico, fateci sentire gli applausi!), arrivando al punto di saperne addirittura più degli altri!

Col passare del tempo la cosa iniziò ad evolversi in maniera sempre meno accademica, diventando una professione vera e propria, a volte considerata quasi nobile, anche se non come carica (e poi e poi) ufficiale.

Ad oggi, seppur alcuni considerino il sommelier una persona un pochettino "snob" (e fidatevi, gli esperti non lo sono. Anzi, sembrano tutti dei veri "napoleonici"), riveste il ruolo che tutti quanti voi conoscete.

E che ora conoscete ancora meglio!